Ancora problemi per il CAB di Sessa Aurunca

Nonostante il tanto strombazzato provvedimento della Regione Campania dei giorni scorsi, grazie ad uno stanziamento di 500.000,00 euro si prevedeva che gli operai potessero essere distaccati presso il Consorzio di Bonifica delle paludi di Napoli e Volla e ciò avrebbe permesso loro di “respirare” almeno fino al prossimo 31 dicembre, a malincuore bisogna notare che di tale provvedimento non v’è traccia sul BURC.

Della questione ha parlato anche Igor Prata segretario della Flai-Cgil Caserta il quale, reduce dall’VIII congresso regionale svoltosi al Grand Hotel di Salerno, ha scritto queste poche parole sul proprio profilo Facebook:

In queste ore anche la segretaria #nazionale Ivana Galli ha evidenziato il ruolo fondamentale dei#Consorzi di Bonifica nella tutela e salvaguardia del territorio da fenomeni atmosferici di particolare intensità. Rinnoviamo con forza, determinazione e preoccupazione l’appello al Prefetto di #Caserta e alla #Regione #Campania affinché adottino provvedimenti urgenti e incontingibili per trovare una soluzione definitiva alla paralisi amministrativa del Consorzio Aurunco di Bonifica, affinché il territorio non sia sottoposto alla continua minaccia di esondazioni e danni da allagamenti

comments

Lascia un commento