Una targa in memoria di Benedetto D’Innocenzo a Calvi Risorta

Domenica 23 dicembre 2018, alle ore 10.30, a Calvi Risorta, in località Taverna Mele, verrà apposta presso l’abitazione della Famiglia D’Innocenzo una targa in memoria di Benedetto D’Innocenzo (29.01.1879-26.02.1962). Taverna Mele negli anni ’20 del secolo scorso, dopo la fondazione del PCI, fu punto di riferimento per la costruzione del partito comunista.

Durante la manifestazione realizzata dalle famiglie Broccoli e D’Innocenzo con l’aiuto della Piccolalibreria80mq, patrocinata dal Comune di Calvi Risorta, saranno esposti, documenti storici, oggetti, immagini relativi al D’Innocenzo, alla sua famiglia e alla sua lunga militanza politica. Tutta la sua vita è stata dedicata alla costruzione di un sistema politico – democratico nel nostro paese e per questo fu vittima della reazione del governo fascista e confinato nel ’38 alle Isole Tremiti. Ancora nel II dopoguerra Taverna Mele restava un luogo strategico per la CGIL nella fase di occupazione delle terre e di tutte le battaglie politiche.

La manifestazione vedrà la partecipazione di Paola Broccoli, pronipote di Benedetto D’Innocenzo, del Sindaco di Calvi Risorta dott. Giovanni Lombardi e del professore Giovanni Cerchia, docente di storia contemporanea dell’Università del Molise.

Benedetto D’Innocenzo è stato un antifascista ed un partigiano che ha lottato per la democrazia.  A distanza di molti anni dalla sua morte appare doveroso interrogare il silenzio che ha impedito una conoscenza sia della figura dell’uomo che della sua azione politica.

Locandina

comments

Lascia un commento