Carinola/Casale, le emergenze ignorate

La foto che vedete è stata scattata nella mattinata dello scorso 22 dicembre, poche ore dopo la tempesta di acqua, vento, tuoni e fulmini che ha flagellato il comune di Carinola, come quasi tutta la regione Campania e il Centro-Italia. Avremmo voluto fotografarla nuovamente poche ore fa ma sinceramente era inutile vista la deprimente uguaglianza.

In questi giorni, visto il Natale, era purtroppo quasi ovvio che la situazione sarebbe rimasta tristemente inalterata, il QUASI non è casuale visto che per le emergenze il pronto soccorso di un Ospedale è sempre aperto e funzionante e in Paesi veramente efficienti nel giro di pochi giorni sono state ripristinate situazioni ben più gravi di uno smottamento (ricordiamo ad esempio la riapertura al traffico di un’autostrada distrutta nel Giappone lacerato dallo tsunami e dal disastro nucleare del 2011…).

A questo punto la domanda non solo nasce spontanea ma irrompe quasi come un grido…

MA QUESTO COMUNE PER LE EMERGENZE ESISTE O NO?

Sono anni ormai che quella strada, che è già una vergognosa ferita che gli Amministratori sembrano non vedere e ignorare, avrebbe bisogno di un corposo intervento, adesso aumentano ancor di più gli ostacoli che ti portano a rallentare; adesso la gimkana non è più solo tra le buche e le crepe di quel po’ d’asfalto superstite ma anche tra le immancabili transenne gialle che delimitano la frana!

Un po’ di pazienza, dirà qualcuno, è stato Natale… Giusto, vero, ma allora come mai la mattina del 24 dicembre, a poche ore dal cenone, giravano con tanto di registro tra le mani, messi notificatori del Comune per contestare (il massimo del tatto possibile) cartelle di tasse non pagate? Quindi per riscuotere il Natale può passare in second’ordine? Non ci sono parole…

Il pensiero corre subito ad un altro smottamento che da anni fa bella/brutta mostra di sé nel territorio comunale carinolese…

Bivio Casale/Ventaroli/Appia

… sono quasi dieci anni che è così, vogliamo forse superare questo ignominioso record? Speriamo solo che non sorga qualche illuminato a dire “Quella è una competenza Provinciale!”, perché questa è una stucchevole favoletta che francamente ci siamo stufati di sentire!

One thought on “Carinola/Casale, le emergenze ignorate

  1. AvatarAnonymous

    Non siamo in mano a dei buoni o cattivi amministratori, ma ad una pericolosissima esaltazione dell’apparire senza essere. Dignità, Onore, sono “Valori contro tempo – Valori fuori moda”. Questi sono solo un’imbriacatura di nulla.
    SI VERGOGNINO
    “Babalena”

    Reply

Lascia un commento