Regione Campania, quarantena prorogata fino al 14 aprile

“Con decorrenza dal 26 marzo e fino al 14 aprile 2020 su tutto il territorio regionale è prorogato il divieto di uscire dalla abitazione ovvero residenza, domicilio o dimora nella quale ci si trovi. Sono ammessi esclusivamente spostamenti temporanei e individuali motivati da comprovate esigenze lavorative per le attività consentite, ovvero per situazioni di necessità o motivi di salute”.

È questo il punto centrale della ordinanza pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Campania, con cui il presidente campano Vincenzo De Luca ha prorogato la quarantena per l’intero territorio regionale. Con questo atto si intendono prorogare gli effetti delle disposizioni contenute nell’ordinanza numero 15 del 13 marzo 2020 che aveva efficacia fino alla data di oggi, 25 marzo, “considerato che la situazione sussistente a oggi sul territorio regionale, quale rappresentata dai report ufficiali dell’Unità di Crisi regionale, registra un numero di contagi, alla data del 24 marzo 2020, pari ad oltre n.1194 unità” e che “gli studi epidemiologici pervenuti dall’Unità di Crisi dimostrano la sussistenza di un trend di crescita lineare dei pazienti positivi”.

Prorogata fino al 14 aprile anche l’efficacia dell’ordinanza n. 14 del 12 marzo scorso con cui sono state disposte misure urgenti di riduzione e soppressione dei servizi di trasporto pubblico locale, al fine di assicurare i soli servizi essenziali, evitando mobilità ingiustificata, a tutela sia degli addetti che degli utenti.

comments

Lascia un commento