Ma le dimissioni non sarebbero più dignitose?

Mai c’era stata una carenza, pardon UNA TOTALE ASSENZA D’ACQUA, per più giorni di seguito. Certo purtroppo è da anni che siamo abituati a questi disagi, se mai ci si può abituare, forse è meglio dire RASSEGNARE, ma si è pur sempre trattato di una crisi a singhiozzo, sopportabile, anche se a fatica: ma adesso… è dal pomeriggio del 3 agosto!

La gente è sul piede di guerra. I social frequentati da casalesi e carinolesi, da cui sono improvvisamente scomparsi gli amministratori, in genere sono intrisi di veleno, qualcuno, forse un po’ troppo coreograficamente (ma diamogli torto!) invoca i forconi! E in tutto ciò il Comune che fa? TACE! Si va da uno striminzito comunicato del giorno dopo che ha il sapore di un rattoppo tentato ma mal riuscito, ad alcune notizie riguardanti una pompa a immersione fuori uso e ai tentativi di sostituirla. A questo punto una domanda s’impone: ma un Comune serio non dovrebbe averne pronta una di riserva? Se ciò fosse accaduto nemmeno ci saremmo accorti della mancanza d’acqua…

Come? Costa troppo? Per un bene primario alle spese non si dovrebbe badare: sono, appunto, primarie!

Molti parlano di denunce, esposti al Prefetto, al CODACONS, o similia, ma intanto l’Ente Locale tace. Le comunicazioni sul sito sono assenti, ferme a quel comunicato beffardo di pochi giorni fa, e l’acqua non arriva. Magari succederà poco dopo la pubblicazione di questo pezzo, volesse il cielo!, ma a questo punto la totale incapacità amministrativa è palese ancora una volta di più.

Non sarebbe più dignitoso uno scatto d’orgoglio, trarre le conseguenze da tutto ciò, farsi da parte, dimettersi?

3 thoughts on “Ma le dimissioni non sarebbero più dignitose?

  1. AvatarAnonymous

    Orgoglio, farsi da parte, dimettersi non fanno parte del vocabolario di questi personaggi.

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    c’è più possibilità che il prossimo Papa esca da territorio di Carinola, che uno solo di questi “politicucci” si dimetta per un solo giorno.
    “Per dimettersi bisogna avere dignità e rispetto di se stesso” merce rara

    Reply
  3. AvatarAntonio

    Oramai la cosa si ripete in modo vergognoso. La dove la vergogna non esiste. Succede solo ed unicamente in provincia di Caserta. Roba da troglofiti medioevali, in nessun posto d Italia potrebbe mai accadere. Senza acqua ogni anno da anni e anni solita storia. Colpa ai politici d accordo…ma la gente comune non si è ancora rotta le scatole così tanto da andare in piazza del comune a migliaia??? Pare di no….e quindi come si suol dire…ognuno ha il politico e l amministrazione che si merita.

    Reply

Lascia un commento