Programma di fine legislatura per Carinola? Eccolo!

Il vivacchiare, non ci viene altro termine, in attesa degli eventi dell’amministrazione Russo, cosa si attende poi visto che se le parole hanno un peso la strada verso le dimissioni è obbligata e a questo punto preferibile, e i canonici venti giorni previsti dalla legge potranno essere usati per ricucire alla meglio i rapporti ed evitare un altro Commissariamento. Gli ultimi mesi di amministrazione potrebbero essere messi a frutto per realizzare due cose, DUE, che potrebbero dare un senso a questo periodo che ci separa dalle elezioni della Primavera prossima.

Visto che già sarebbe un risultato, modestissimo sia chiaro, il non firmare dal notaio per le dimissioni dei Consiglieri e quindi l’automatica, obbligata, rinuncia del Sindaco, oltre al passaggio dell’approvazione del Bilancio preventivo 2020, necessario adempimento previsto dalla legge, spostato quest’anno a settembre causa Covid, il programma che i quattro fuoriusciti dalla Maggioranza chiedono di stilare, potrebbe prevedere due soli punti, non di più altrimenti diverrebbe l’ennesimo libro dei sogni, bello ma impossibile.

Il primo di questi punti, reso viepiù obbligatorio dal nefasto evento di domenica scorsa col mortale incidente purtroppo verificatosi al bivio di San Donato di Carinola con la SS7 Appia, è l’installazione di un autovelox che obblighi a mitigare la velocità in quel punto, e magari anche prima visto che si tratta di un lungo tratto in discesa e che quindi invita alla velocità. Certo sarebbe opportuno avviare concretamente uno studio di fattibilità per l’installazione di una rotatoria visto che dovrebbe esserci la possibilità: non si tratta di una nostra idea originale, lo ammettiamo, ma stiamo dando voce alle continue lamentele che da anni fanno coloro i quali quella strada percorrono, anche perché rabbrividiamo al pensiero che il tratto carinolese dell’Appia possa esser indicato come la strada della morte visto che ahinoi non è certo il primo incidente con vittime che si verifica.

Il bivio incriminato

Il secondo e ultimo punto, ovviamente ignoriamo volutamente il rifacimento del manto stradale, il PUC, il risanamento finanziario con una decisa lotta all’evasione fiscale e altro, punti questi degni di un serio programma di legislatura, il secondo dicevamo potrebbe essere la definitiva installazione della Fibra Ottica, lavori avviati e colpevolmente tralasciati dalla Open Fiber, società appaltatrice del Governo ma mai adeguatamente sollecitata dal comune di Carinola, argomento questo non secondario ma che potrebbe rendere la vita più semplice a chi lavora con questi strumenti, PC per progettazioni ingegneristiche e non, Smart Working, o Formazione e Didattica on-line.

Noi non rinunceremo mai a pensare al bene di Carinola, e mai vorremmo renderci conto che altri lo facciano passare in second’ordine!

2 thoughts on “Programma di fine legislatura per Carinola? Eccolo!

  1. AvatarAnonymous

    ” UN BUON GENERALE NON SOLO VEDE LE STRADE DELLA VITTORIA, MA SA ANCHE QUANDO LA VITTORIA E’ IMPOSSIBILE”
    -Polibio-

    Reply
  2. AvatarLaura Passaretti

    Novelio, ci riconosciamo ed apprezziamo molto la tua proposta per la risoluzione della crisi amministrativa,
    ci auguriamo quindi che il Sindaco la accolga,
    si dimetta e dia la possibilità di redigere un programma di fine legislatura.
    Tanto perché anche noi come te mettiamo al primo posto Carinola.

    Reply

Lascia un commento