Comune di Carinola: Ventaroli, cronache da un museo mancato

Cari amici vi propongo alcune scandalose foto della casa ove la grande scrittrice e giornalista Matilde Serao visse la sua infanzia. La nostra Amministrazione, in perfetta sintonia con l’ex ministro Tremonti, del governo Berlusconi, il quale dichiarava che “con la cultura non si mangia”, l’ha abbandonata al proprio destino, salvo poi presentarsi “in pompa magna” e con la fascia tricolore in occasione del premio giornalistico “Matilde Serao” che il mio amico Tonino Corribolo con tanti sacrifici, ma anche con tanta capacità, annualmente organizza premiando una giornalista che si è distinta particolarmente nel corso dell’anno.

All’amico Tonino Corribolo un sincero ringraziamento, agli amministratori: VERGOGNATEVI, se ancora avete pudore…

 

Lorenzo Razzino

 

comments

5 thoughts on “Comune di Carinola: Ventaroli, cronache da un museo mancato

  1. Anonymous

    Ma caro amico Lorenzo, dovresti prendertela con i tuoi compaesani, visto che i tra Sindaco, assessori e consiglieri
    i più sono del tuo paesello, bei paesani!!!!!!!!!

    Reply
  2. Anonymous

    Aaaaaaaaaaaaaa ora o capito perchè parecchi incominciano a dire “no il comune di Carinola, ma il comune di Nocelleto”

    Reply
  3. Anonymous

    tra poco bisognerà cambiare la segnaletica “CARINOLA di NOCELLETO -SANTA CROCE DI NOCELLETO ETC.
    come siamo caduti in basso

    Reply
  4. Anonymous

    Bruttissimi questi commenti ma diciamo la verità purtroppo sono veritieri: la preferenza per il bacino di voti garantito da Nocelleto è sempre più evidente da parte di Amministratori vari… anche Casalesi!

    Reply
  5. Anonymous

    Bruttissimi? “LA VERITA’ FA MALE” ma c’è di peggio “fossero almeno capaci”

    Reply

Lascia un commento