Vandali per una foto sui social! E si rimanda l’Educazione Civica

Alcuni ragazzini danneggiano una fontana storica, opera di Angelo Solari, riprendendosi in diretta per pubblicare il tutto su Instagram. L’autore del folle gesto in particolare viene filmato mentre lancia degli oggetti contro la fontana, che ha riportato gravi lesioni. L’amara notizia viene da S. Leucio, nelle immediate vicinanze di Caserta, ma potrebbe giungere da uno dei tanti borghi vicino a noi, nel Carinolese, a Casale, in cui il brodo di coltura dell’imbecillità è sempre ben condito e pronto in tavola.

A scoprire il tutto è stato il presidente della Pro Loco di San Leucio, che si è imbattuto nel video su Instagram. Proprio l’estratto fondamentale del raid sarà consegnato alle forze dell’ordine per cercare di rintracciare l’autore dell’atto di vandalismo cui forse sarà tolto il telefonino per qualche ora e dopo le scuse sollecitate dai genitori inviperiti per aver dubitato del povero figlio che notoriamente è un giglio immacolato, si continuerà a fingere che nulla sia successo.

Il tutto a pochi giorni di distanza dal pronunciamento del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione che ha rigettato l’invito del Ministero di reinserire nei programmi scolastici l’insegnamento dell’Educazione Civica per favorire il necessario aggiornamento degli insegnanti: non perché l’Educazione Civica non fosse necessaria (e vorremmo ben vedere!), ma perché anche gli insegnanti hanno bisogno di un aggiornamento!

Ma ci pensate, è gravissimo affermare che ormai il civismo è una cosa sconosciuta per tutte le età! Ci rifiutiamo di pensarla così, e ci dispiace toccare con mano la scarsa considerazione nutrita nei confronti dei suoi stessi dipendenti dall’ “Istruzione Italiana”. Ci dispiace e ci rattrista!

Un motivo dovrà pur esserci però: poco fa a Carinola ci si lamentava per la gran quantità di rifiuti abbandonati (che del resto non sono solo “casalesi”) presso la circonvallazione di Casale, una delle cause della difficoltà di spegnimento dell’incendio di domenica pomeriggio, e, finalmente, sembra si stia valutando l’opportunità di mettere delle telecamere o delle foto-trappola per contrastare questa forma di… scarso civismo?… no, imbecillità bella e buona!

Un motivo dovrà pur esserci se qualcuno pensa che anche tra gli adulti latiti l’Educazione Civica. Di ritorno da Carinola, rettilineo che da S. Donato porta all’Appia, abbiamo notato l’ennesima busta di rifiuti abbandonata per strada: vogliamo pensare che siano tutti ragazzini civicamente maleducati a gettarli via i rifiuti?

Facciamolo pure, pensiamo per autoassolverci più facilmente, ma sappiamo bene che così non è!

comments

Lascia un commento