Carinola, Consiglio Comunale di febbraio 2020

Nel Consiglio Comunale convocato per domani per le ore 19.00, seconda convocazione prevista per le ore 20.00 del giorno successivo, oltre alla “Surroga consigliere comunale Mazzucchi Elisa”, di cui abbiamo trattato in un precedente articolo,

si tratteranno le “Dimissioni della consigliera Maria Sorvillo dal Consiglio dell’Unione dei Comuni Domitia Mari e Monti”, probabilmente dimessasi visto il suo ingresso in Maggioranza per non occupare più un posto spettante all’Opposizione, cosa che già fece la consigliera Giusy Tuozzi in analoghe circostanze,

ci sarà anche la “Risposta ad interrogazioni consigliere Renato Luigi De Spirito” presentate entrambi il 18.01.2020 dal consigliere del Movimento 5 Stelle.

La prima riguardante gli avvisi sull’accertamento TARI consegnati senza l’indicazione dei dati catastali, una grave mancanza, già segnalata, che ne potrebbe inficiare la validità, degli atti raccogliticci insomma nonostante le spese che il Comune sostiene per affidarsi a una società di gestione.

La seconda è incentrata sui progetti utili alla collettività percettori Reddito di Cittadinanza di cui è entrata in vigore la fase 2 con il decreto 22 ottobre 2019 recante “Definizione, forme, caratteristiche e modalità di attuazione dei Progetti utili alla collettività (PUC)”, considerato che, continua l’interrogazione, nel Comune di Carinola risultano essere destinatari di Reddito di Cittadinanza circa 237 soggetti, verosimilmente riconducibili ad altrettanti nuclei familiari.

2 thoughts on “Carinola, Consiglio Comunale di febbraio 2020

  1. AvatarAnonymous

    dov’è finita la dignità dell’essere umano?
    tutti o quasi in maggioranza.
    VOMITEVOLE

    Reply
  2. AvatarAnonymous

    dell’obbrobrio che se ne fa della parola politica, la “Dignità” finisce sotto i piedi., e l’essere umano nella migliore delle ipotesi diventa un “burattino”o meglio ancora una “nullità”

    Reply

Lascia un commento