Il comune di Carinola “liquida” il canile

Con determina del Settore di Polizia Municipale il Comune di Carinola provvede alla liquidazione di € 100.682,35 a favore del centro cinofilo Santa Lucia di Cellole, canile convenzionato coi comuni di Cellole, Sessa Aurunca e, appunto, Carinola.

È questa una diretta risposta, tardiva forse, come ogni intervento della burocrazia italiana, ma efficace anche se parziale, alle continue, e motivate peraltro, lamentele dell’amministratore unico della struttura il dottor Alfonso Roberto Bove che più e più volte ha avuto modo di dolersi degli scarsi o mancati versamenti dei Comuni di cui custodiva i cani randagi e con i quali era stato stipulato un regolare contratto.

Ricordiamo che lo scontro ha raggiunto l’acme con la decisione di «non accettare ulteriori cani randagi provenienti dal comune di Carinola fino a quando non verranno pagate le ns. spettanze al 30/04/2018», decisione resa pubblica con un comunicato stampa dello scorso 27 aprile.

comments

Lascia un commento